gennaio 18, 2011 | In: Economia e mondo produttivo

Trasporto fluvio-marittimo eccezionale a Chioggia: nuovi scenari di sviluppo per il Porto e per il territorio circostante

Presentato alla sede dell’Azienda Speciale Porto di Chioggia un progetto complesso, con piu’ lotti di realizzazione. Si tratta di una commessa importantissima per l’economia odierna e futura del porto di Chioggia e delle aziende del territorio circostante, resa possibile grazie a questa iniziativa eccezionale.
Per la prima volta infatti, cinque reattori da mille tonnellate ciascuno, costruiti in Italia dalla Belleli Energy di Mantova e destinati ad un impianto di idrocarburi nel Qatar, transitano su chiatta fluviale dall’impianto di produzione a Mantova fino al Porto di Chioggia dove vengono imbarcati per far rotta verso la destinazione finale. Grande soddisfazione di tutti gli attori di questa sfida vittoriosa: dal Porto di Chioggia alla So.Ri.Ma. SpA (Gruppo Multiservice) che in partnership con la Fagioli e la San Marco Shipping, ha coordinato l’impresa e realizzato una gru apposita per sollevare i reattori dalla chiatta fluviale.
Guido Rosei

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x