febbraio 8, 2011 | In: Cultura e Arte

San Valentino a Venezia: un ponte dedicato agli innamorati

Venezia

Il Ponte dell’Amore. La festa degli innamorati sarà un evento unico per tutte le coppie che il 14 Febbraio si presenteranno dalle 12:00 e alle 18:00 in Piazza San Marco a Venezia e in Piazza Ferretto a Mestre per farsi fotografare nella speciale istallazione del Ponte dell’Amore.

“Venezia si appropria della festa di San Valentino e lo inserisce nel calendario degli eventi cittadini”. L’assessore comunale al Turismo, Roberto Panciera, ha introdotto con queste parole la conferenza stampa, che si è svolta stamane a Ca’ Farsetti per presentare il calendario delle iniziative che si svolgeranno in città lunedì 14 febbraio, a cui sono intervenuti il presidente di Venezia Marketing Eventi (VM&E), Piero Rosa Salva, e il direttore del Casinò di Venezia, Vittorio Ravà.
L’assessore Panciera ha spiegato come la proposta di VM&E di collocare il giorno di San Valentino, sia in Piazza San Marco che in Piazza Ferretto “il ponte dell’amore”, riproducendo in scala un tipico ponte veneziano sormontato da un cuore, sia stata immediatamente accolta dal Comune. Le coppie di innamorati, il 14 febbraio, dalle ore 12 alle ore 18, potranno farsi fotografare sul ponte e ricevere via email la foto ricordo, il tutto gratuitamente.
Gli organizzatori hanno illustrato poi l’evento nella sua interezza: San Valentino a Venezia infatti comprende varie iniziative, tra cui l’estrazione di due gioielli in platino con diamante (valore complessivo 27mila euro) per i giocatori che si presenteranno nelle sedi di Venezie e di Mestre del Casinò; tariffe speciali, dall’11 al 14 febbraio, con tre notti al prezzo di due, negli alberghi cittadini; degustazione del menù degli innamorati nei ristoranti del circuito Venice Quality Food (Aepe) e per le coppie under 26 riduzioni sul prezzo della cena in alcuni dei più prestigiosi ristoranti di Mestre (Confesercenti); votazione via web della più bella vetrina tra i negozi che aderiranno all’iniziativa ‘vetrine in rosso’; tariffe promozionali per le coppie che saliranno sui mezzi Alilaguna; un sito dedicato alla manifestazione www.sanvalentino.venezia.it.
Rosa Salva ha sottolineato lo sforzo per aggregare le varie proposte: “Il risultato è l’attuale offerta per San Valentino, una festa che arricchisce il calendario degli eventi, un’occasione importante per la città per le ricadute positive che ha sia sul piano economico che su quello delle proposte”. Dello stesso avviso anche Ravà, che ha sottolineato che solo attraverso l’ampliamento degli eventi si può attirare altro pubblico.
Un appello a una maggiore coesione tra le categorie economiche cittadine è stato lanciato dall’assessore Panciera, che ha invitato, nonostante le palesi difficoltà economiche e i tagli al settore turistico (ridotti i contributi regionali da 43 a 16 milioni di euro) a fare sistema, affinchè la città non viva solo del proprio nome, ma si faccia impresa, anche grazie a eventi come questo.

A cura di Maila Nuccilli

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x