aprile 8, 2011 | In: Italiani nel mondo, Politica

MAIE-UDC: Daniele Solari nominato coordinatore della Cina

Daniele Solari
E’ stata resa nota oggi, da Francesco Pascalis, Coordinatore MAIE  Asia – Africa Oceania, la nomina ufficiale di  Daniele Solari a Coordinatore della Cina.
“ Daniele Solari, un giovane manager di 30 anni, ha studiato all’estero e attualmente vive e lavora nella Repubblica Popolare Cinese- ha dichiarato Pascalis (Coord. MAIE -UDC Asia, Africa, Oceania). Il suo interesse verso la politica risale al periodo universitario, quando è stato membro di  diverse associazioni e delegato al parlamento degli studenti.
Solari si è entusiasmato per il progetto del MAIE-UDC, ne condivide a pieno la visione e i valori. Per questo ha cercato un incontro a Roma con l’On. Ricardo Merlo, ha preso un aereo ed è arrivato diretto da Shangai a Montecitorio. Mi è sembrato pieno di energia positiva: proprio quella che cerchiamo nei nostri giovani dirigenti – ha continuato Pascalis, e ha aggiunto – perciò da oggi Daniele Solari farà parte della nostra struttura dirigente.”Daniele Solari, alla notizia della nomina, ha dichiarato: “ Sono felice per la fiducia che l’on. Merlo e il Coordinatore Pascalis hanno riposto in me. Per me è una nuova sfida: nei miei viaggi sono venuto a contatto con diverse comunità italiane disseminate nel continente asiatico. Un po’ ovunque ho constatato, con profondo rammarico, una delusione e rassegnazione nei confronti della politica di palazzo, che si svolge a migliaia di chilometri da qui, ma anche molta “ignoranza” (in particolare tra le ultime generazioni di emigranti italiani in questo continente) di ciò che viene fatto e che può essere fatto per gli italiani all’estero all’interno della compagine parlamentare. Dall’osservazione e analisi dello status quo scaturisce la spinta verso la politica attiva.” Solari ha detto che molti italiani, tra i quali ci sono molti giovani manager, non ancora iscritti all’AIRE perchè si considerano “emigrati temporanei”in Cina; ma data la crescita economica esponenziale di questo Paese, ha anche detto di credere che alla fine vi resteranno stabilmente.”“La Cina è un Paese straordinario che vola verso il futuro – ha aggiunto Francesco Pascalis –  e con la democratizzazione in atto, anche se ancora  non del tutto compiuta, è capace di attrarre sempre più italiani, cioè, sempre più sostenitori del MAIE-UDC.”

Antonella Rega

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x