maggio 25, 2011 | In: Italiani nel mondo, Politica

Sen. Mirella Giai (MAIE):Non posso votare una riforma che penalizza gli italiani all’estero

Non posso votare una riforma che penalizza gli italiani all’estero”. Così la senatrice del Maie, Mirella Giai, ha motivato il ritiro dei suoi emendamenti al disegno di legge di riforma dei Comites (Comitato degli italiani all’estero) e del Cgie (Consiglio generale degli italiani all’estero), oggi in discussione al Senato.

“Noi non ci opponiamo in linea di principio a una riforma di questi organismi – spiega la Giai – ma non possiamo accettare una modifica, frettolosa e approssimativa, che  trasforma i Comites e il Cgie in organismi estranei e lontani dalle esigenze di chi vive all’estero”. “Attraverso la riduzione del numero dei Comites, così come viene realizzata nel testo del senatore Tofani – prosegue la Giai – si penalizzano gli italiani residenti all’estero perché si rompe irrimediabilmente il rapporto tra rappresentanti e rappresentati. Inoltre si introduce il sistema elettorale maggioritario, sicuramente poco adeguato, e soprattutto si penalizza inspiegabilmente il mondo associativo, espellendolo di fatto dai Comites”.

“Il Governo e la maggioranza danno quindi vita a una riforma affrettata e dannosa che invece di rendere i Comites e il Cgie realmente efficaci li condannerà a diventare strumenti non più realmente rappresentativi della collettività. La nostra contrarietà rispetto a questo testo aumenta ancor di più dopo il rifiuto del Governo a prendere in considerazione le proposte arrivate dallo stesso Consiglio Generale”.

 

Antonella Rega

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x