giugno 6, 2011 | In: Cultura e Arte

Al Via la 54° Esposizione Internazionale d’Arte di Venezia: Leone d’Oro alla Germania

La 54° Esposizione Internazionale d’Arte, diretta da Bice Curiger, si è aperta sabato 4 giugno ai Giardini e all’Arsenale (orario: 10 – 18), nonché in vari luoghi di Venezia. La mostra, intitolata ILLUMInazioni, è allestita al Padiglione Centrale ai Giardini e all’Arsenale formando un unico percorso espositivo con 83 artisti da tutto il mondo. Inoltre, 89 Partecipazioni nazionali (numero record per la Biennale Arte) e 37 Eventi collaterali arricchiscono il panorama della mostra numero record per la Biennale Arte (erano 77 nel 2009). Il Padiglione Italia  all’Arsenale è curato da Vittorio Sgarbi. Le nazioni presenti per la prima volta sono Andorra, Arabia Saudita, Bangladesh, Haiti, mentre altri paesi partecipano nuovamente dopo una lunga assenza. 37 Eventi collaterali sono proposti da enti e istituzioni internazionali, che allestiscono le loro mostre e iniziative in vari luoghi della città. Sabato 4 giugno la Giuria della 54° Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia composta da Hassan Khan (Presidente, Egitto) e da Carol Yinghua Lu (Cina), Letizia Ragaglia (Italia), Christine Macel (Francia) e John Waters (USA), ha deciso di attribuire nel modo seguente i premi ufficiali:

Leone d’Oro per la migliore Partecipazione nazionale alla Germania
Christoph Schlingensief
(Padiglione ai Giardini)
Commissario: Susanne Gaensheimer

Leone d’oro per il miglior artista di ILLUMInazioni a Christian Marclay
(Stati Uniti, 1955; espone alle Corderie dell’Arsenale)
The Clock, 2010

Leone d’argento per un promettente giovane artista di ILLUMInazioni a Haroon Mirza
(Gran Bretagna, 1977; espone alle Corderie dell’Arsenale e al Padiglione Centrale, Giardini)

La Giuria ha inoltre deciso di assegnare due menzioni speciali a:

Lituania
Behind the White Curtain
Darius Mikšys
(Padiglione in città; Scuola S. Pasquale, Castello 278)
Commissario:Kestutis Kuizinas

Klara Lidén
(Svezia, 1979; espone all’Arsenale)
Untitled, (Trashcan), 2011.

Maila Nuccilli

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x