giugno 23, 2011 | In: Italiani nel mondo, Politica

Primo Congresso internazionale di Politica e Attualità italo-argentina a Mendoza (Argentina)

Ricardo Merlo:“I Giovani dirigenti del Movimento Associativo  attori del cambiamento e protagonisti della collettività italiana all’estero”

MENDOZA – Si terrà in questi giorni a Mendoza (23 – 25 giugno) presso la Facoltà di Diritto dell’Università di Cuyo, il primo Congresso internazionale di Politica e Attualità italo-argentina. L’evento ha lo scopo di approfondire le sfide economiche politiche e sociali di entrambi i paesi e parlerà anche delle comunità italiane all’estero.  

Le relazioni saranno curate da professori e ricercatori  dell’Università di Cuyo, da rappresentanti delle istituzioni italiane di Mendoza,  da funzionari del governo provinciale esperti di politica estera, e giornalisti specializzati, del calibro di Marcello Romanello, consigliere CGIE e Coordinatore MAIE Mendoza.
Il convegno si aprirà con un intervento del Console italiano di Mendoza, dott. Pietro Tombaccini, a cui seguiranno quelli dei numerosi relatori, tra cui ricordiamo: Mercau Raul, Ministro de! lla Produzione Mendoza, Alejandro Bermejo, Sindaco di Maipú, Alberto Montbrun, Professore di diritto e  Consigliere di Mendoza. Le conclusioni saranno a cura dell’on. Ricardo Merlo, presidente del MAIE -Movimento Associativo Italiani all’Estero e deputato della Repubblica Italiana eletto all’estero.
L’on. Merlo, in un’intervista rilasciata ad una radio locale, si è detto compiaciuto per la presenza tra i relatori di alcune giovani promesse del MAIE, come l’avv. Celeste D’Inca, del MAIE Giovani di Mendoza, e Lucas del Chierico, neocoordinatore MAIE di Rosario, e ha dichiarato:” Questi nostri ragazzi – tutti sotto i trent’anni – crescono, affrontano nuove  sfide, diventano protagonisti nella nostra società. Da sempre nel MAIE abbiamo investito risorse sulle nuove generazioni, ne curiamo la formazione perché diventino interpreti del loro tempo e attori del cambiamento della nostra re! altà. Li ascolteremo in questi giorni parlare di emigrazione, partecipazione politica e voto degli italiani all’estero: in definitiva di futuro.“
Tra i relatori di questi tre giorni  di conferenze, oltre al Deputato Fabio Porta (PD) anche Mariano Gazzola (Coordinatore  MAIE Argentina) membro del Comites Rosario e Consigliere CGIE.
Da poco rientrato dal successo del Congresso costitutivo del MAIE Perù, sarà proprio l’on. Ricardo Merlo a chiudere i lavori di questo convegno internazionale, che è stato dichiarato di  interesse legislativo da parte del Senato della Provincia di Mendoza ed è stato organizzato in collaborazione con la Facoltà di Scienze Politiche e Sociali dell’Università Nazionale di Cuyo.
Al termine, Merlo  si recherà in visita alla collettività di Mendoza, che conta circa 46.000 cittadini italiani residenti.
Nella sua agenda sono p! revisti incontri con i presidenti delle associazioni italiane e una conferenza stampa. Tra i dirigenti delle associazioni, Ricardo Merlo ha fatto sapere che incontrerà anche “un amico, grande militante dell’associazionismo, Bruno Pegorin, attuale presidente del Comites  e membro del CAVA- Comitato delle Associazioni Venete in Argentina”.

 

Antonella Rega per Hgpress

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x