ottobre 4, 2011 | In: Italiani nel mondo, Politica

Tavola Rotonda“Mobilità giovanile-nuove emigrazioni”, introduce Ricardo Merlo, presidente del Movimento Associativo Italiani all’Estero

Roma, 4 ottobre 2011:- L’On. Ricardo Merlo, Presidente del MAIE e responsabile UDC per gli italiani nel mondo  introdurrà la Tavola Rotonda “Mobilità giovanile – nuove emigrazioni” che avrà luogo martedì 11 ottobre alle 18:30 nella Sala delle Colonne di Palazzo Marini in via Poli 10 a Roma. Condurrà Gian Luigi Ferretti, direttore de “L’Italiano”.

Il tema sarà trattato in occasione della presentazione del volume “L’Altra Italia” di Stefano Pelaggi, primo della collana di studi storici e sociali sull’emigrazione “Italia nel mondo”, edito da Edizioni Nuova Cultura.Partendo dall’emigrazione di massa, che fu grandissima parte emigrazione giovanile, si analizzerà come si arriva, attraverso la cosiddetta “fuga dei cervelli”, fenomeno sostanzialmente elitario, fino all’odierna migrazione all’estero di tanti  giovani laureati, tecnici, artigiani, operai specializzati.

Nella Tavola rotonda sono rappresentati i punti di vista del mondo dello studio, della cultura e della scienza (il Prof. Antonello Biagini, Prorettore  alla Cooperazione e ai Rapporti Internazionali della Sapienza Università di Roma), del mondo del lavoro (Giovanni Centrella, Segretario Generale del sindacato UGL), degli organi di rappresentanza degli italiani nel mondo (Elio Carozza, Segretario Generale del CGIE) e naturalmente della politica con esponenti delle maggiori forze politiche: l’On. Aldo Di Biagio, responsabile FLI nel mondo, eletto in Europa; il Sen. Basilio Giordano del Pdl, eletto in America Settentrionale; Eugenio Marino, responsabile PD nel mondo.Le conclusioni saranno dell’Avv. Fabio Massimo Cantarelli de “L’Italiano”.

 

Antonella Rega

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x