ottobre 9, 2011 | In: Scienze e tecnologia

I tablets sorpassano i pc

Venezia, 9 ott 2011 - Come (facilmente) predetto da Jobs, i telefonini e i tablets si stanno vendendo, nel corrente anno 2011, più dei pc. Questa sembra essere non solo una svolta di carattere economico industriale ma anche un cambiamento sociale: gadgets vs computers.

Contrariamente a quanto accadeva anni fa, in cui applicazioni nate per l’industria e la difesa venivano successivamente “adattate” per il mercato consumer, oggi sembra accadere il contrario. Vengono cioè ideate e create applicazioni per il consumo di massa e solo dopo adeguato “testing” da parte dei gruppi di consumatori nel mondo, potranno essere eventualmente applicate ai mercati corporate business. Questo non significa certamente che i pc non verranno venduti più, ma l’inversione di tendenza indica il trend che il “padre” della Apple aveva ampiamente previsto già parecchi anni fa.

Guido Rosei

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x