novembre 15, 2011 | In: Ambiente

WWF A MONTI: “AMBIENTE CRUCIALE PER SICUREZZA E SVILUPPO SOSTENIBILE DEL PAESE”

Venezia – 15 novembre 2011 – Il WWF Italia ha chiesto a Mario Monti, in una lettera a firma del presidente Stefano Leoni, di essere ascoltato in questo momento di consultazione, sottolineando l’importanza dei temi ambientali per la sicurezza e lo sviluppo sostenibile del Paese e chiedendo che una riflessione sull’ambiente sia coerente con l’impostazione di governo che anche l’Europa sta chiedendo. “Onorevole Senatore – si legge nel documento – nel formularle i più sentiti auguri per la riuscita del suo difficilissimo incarico, le chiediamo di essere ascoltati in questo momento di consultazione che, per quanto abbiamo appreso, sarà aperto anche alle parti sociali”. “I temi dell’ambiente, troppo spesso sottovalutati e trattati  marginalmente, sono invece assolutamente cruciali sia per la sicurezza del Paese sia per le prospettive di uno sviluppo sostenibile, che si giocano non solo sulla capacità di mantenere integro il territorio e protetto il nostro paesaggio, ma anche sulla garanzia  di conservare al meglio il nostro contesto naturale”. “Alla vigilia di scadenze internazionali di enorme importanza, quali quella di Durban in Sud Africa sui cambiamenti climatici o quella a Rio de Janeiro sulla sostenibilità dello sviluppo, una riflessione sull’ambiente, anche in chiave nazionale, riteniamo sia coerente all’impostazione di governo che, dall’Europa al Presidente Napolitano, si sta chiedendo”. “Inoltre – conclude l’associazione ambientalista – i drammatici fatti recenti legati al dissesto idrogeologico rendono necessarie scelte che possano avviare un processo di messa in sicurezza del nostro Paese che di gran lunga rappresenta la più importante opera pubblica da realizzare”.

Maila Nuccilli

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x