novembre 29, 2011 | In: Italiani nel mondo, Politica

L’on. Ricardo Merlo insieme a Francesco Talarico (Pres.Consiglio Regionale Calabria) in visita in Argentina

Roma, 20 novembre 2011:- Si è tenuta nei giorni scorsi a Buenos Aires la 56ma edizione della Settimana di Calabria, a cui hanno partecipato,  il presidente del Consiglio Regionale Francesco Talarico (UDC), l’on. Ricardo Merlo, Presidente MAIE e responsabile italiani nel mondo dell’UDC e l’Ambasciatore  Guido La Tella, e tra gli altri, Graciela Laino (Presid. Comites BsAs), Franco Fiumara, magistrato argentino e presidente onorario F.A.C.A e Antonio Ferraiolo, Presidente dell’Associazione Calabrese di Buenos Aires.
Dopo una colazione di lavoro e un incontro con le autorità locali e i presidenti delle associazioni calabresi d’Argentina, Ricardo Merlo ha partecipato a diverse manifestazioni celebrative. “Il Presidente Talarico è da tempo impegnato in un lavoro di  collegamento delle comunità calabresi  sparse per il mondo, che hanno saputo conservare i valori e le tradizioni della terra d’origine – ha detto l’on. Ricardo Merlo, aggiungendo che – questa sua presenza in Argentina è solo
una tappa di  un percorso di riavvicinamento di tutte le diverse Calabrie da un lato all’altro del pianeta. “L’on. Ricardo Merlo, che ha presenziato alle varie celebrazioni della settimana calabrese che si sono svolte nella capitale argentina, si è poi  intrattenuto in un incontro riservato con il presidente
Talarico, per discutere di collaborazioni future anche in vista di una loro prossima visita in Australia, probabilmente in primavera, dove hanno annunciato che si incontreranno con Nick Scali, Nicolas Care’ e Francesco Pascalis. “Da questo appuntamento australiano, mi attendo sviluppi molto interessanti – ha detto Merlo, che è anche responsabile del  dipartimento italiani nel mondo dell’UDC – non solo in termini di rafforzamento dei rapporti tra le  comunità calabresi d’ Australia con quelle del resto del mondo, ma anche in vista di un nuovo progetto politico”.

 

Antonella Rega

 

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x