gennaio 27, 2012 | In: Economia e mondo produttivo

NESSUNA DENUNCIA DA PARTE DEL SINDACO E DEI CONSIGLIERI COMUNALI SU VENETO CITY

Venezia – 27 gennaio 2012 - Riportiamo di seguito il comunicato stampa pervenutoci dal Comune di Dolo sulla questione Veneto City.  “Sindaco e Consiglieri Comunali non hanno sporto alcuna querela né conferito incarico ad alcun legale per procedere a denuncia a carico di chicchessia a seguito dello svolgimento delle assemblee su ‘Veneto City’. Il Comune di Dolo, semmai, si costituirà parte civile nei giudizi aperti dalle Forze dell’Ordine, d’ufficio, a seguito dei disordini verificatisi in occasione del Consigli Comunali su ‘Veneto City’, giudizi penali nei quali l’ente è parte offesa. La Giunta, inoltre, conferirà oggi pomeriggio mandato all’Avvocato Stefano Marrone a seguito della lesione dell’immagine dell’ente e di un suo funzionario causata dalla diffusione, nei primi giorni di gennaio, di una falsa lettera riportante la firma del Responsabile del Servizio Finanziario e l’intestazione ‘Comune di Dolo’ contraffatte. Subito dopo la scoperta della lettera, che riferiva informazioni del tutto infondate riguardo una presunta manovra di bilancio che il Comune di Dolo avrebbe assunto, l’Assessore al Bilancio e il funzionario interessato hanno infatti presentato denuncia di falso, contro ignoti, presso la locale Tenenza dei Carabinieri”.

A cura di Maila Nuccilli

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x