febbraio 13, 2012 | In: Cultura e Arte

Al via il 3° Carnevale Internazionale dei Ragazzi/Favole e Pensieri/Tales and Thoughts


Venezia, 13  febbraio 2012 – Ha preso il via oggi ai Giardini il 3° Carnevale Internazionale dei Ragazzi della Biennale, intitolato Favole e Pensieri, che presenta un intenso programma di attività creative gratuite fino a martedì 21 febbraio (tutti i giorni dalle 10 alle 18).
Una vivace cerimonia inaugurale – con scuole da tutta Italia, rappresentanti dei 7 Paesi partecipanti e una performance dei giovani danzatori dell’Arsenale della Danza – si è svolta nel Padiglione Centrale riscaldato, invaso fin dal mattino da visitatori di ogni età (nonostante il freddo all’esterno), a cui la Biennale ha offerto bevande calde, cioccolata, babycino, vin brulé e alle 13 una pasta per tutti.  Il Presidente della Biennale Paolo Baratta ha dichiarato: “Vogliamo valorizzare nei giovani e nelle scuole l’impulso a creare, stimolando la fantasia e il piacere del divertirsi facendo. Il nostro è un Carnevale! Ma con un’ambizione: quella di far crescere l’immaginazione e la riflessione, come suggerisce il titolo Favole e Pensieri. Si tratta di un ulteriore passo verso la realizzazione di un grande luogo d’incontro di progetti e di energie da tutto il mondo, di un vero e proprio Festival internazionale della creatività giovanile”. Il Carnevale dei Ragazzi è progetto Educational della Biennale di Venezia sempre più partecipato di anno in anno, a cui prendono parte in questa edizione, con workshop e iniziative creative di ogni genere, i “Magnifici 7” Paesi (Australia, Germania, Gran Bretagna, Romania, Stati Uniti nel Padiglione Centrale, nonché Belgio e Olanda con propri Padiglioni aperti) e i “Magnifici 10” Licei con 250 studenti volontari che affiancano i 16 operatori del Team Educational della Biennale. Partecipano inoltre con propri laboratori il Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia e l’Unicef Italia. Sono ben 121 le scuole da tutta Italia (per un totale di 5.000 ragazzi), che hanno già dato adesione alle attività. Colore e allegria per l’applauditissima performance dell’Arsenale della Danza intitolata Bombay Express, ideata da Ismael Ivo, con i suoi 25 giovani protagonisti che alla fine hanno coinvolto anche il pubblico nella loro scatenata danza indiana. Entusiasmo anche per i giovani vincitori del Leone d’Argento per la Creatività, concorso online della Biennale Channel (www.labiennale.org), che ha visto la partecipazione di scuole dalla Calabria al Friuli, con l’affermazione dei seguenti Istituti e lavori:
Scuola Primaria
“Silvio Trentin” (Istituto Comprensivo “Nievo”) di San Donà di Piave (VE)
Progetto: “Laboratorio poetico” (Classe V C )
Il Premio è stato consegnato dal Prefetto di Venezia, Domenico Cuttaia
Testi poetici elaborati dai ragazzi, prendendo come stimolo la visita della Biennale Architettura People Meet in Architecture
Scuola Secondaria (I grado)
Istituto Comprensivo “Giuseppe Piermarini” di Foligno (PG)
Progetto: “Life Steps” (Classi Terze)
Partendo da un laboratorio dedicato al Dadaismo, realizzazione di oggetti quotidiani “ready made”: in particolare fantasiose scarpe e ciabatte denominate “scarpe ritratto”
Scuola Secondaria (II grado)
Istituto di Istruzione Superiore “Guarino Veronese” di San Bonifacio (VR)
Progetto: “Gioielli realizzati con materiali non convenzionali” (Classe I G)
Il Premio è stato consegnato dal Direttore della Biennale Musica, Ivan Fedele
Dopo un’analisi della gioielleria artistica contemporanea, realizzazione di gioielli assemblati a partire da materiali di scarto, che nell’uso quotidiano hanno terminato il loro ciclo vitale.

Maila Nuccilli

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x