febbraio 17, 2012 | In: Scienze e tecnologia

Come’è questo sito? aspetta che lo chiedo a Volunia

Venezia, 17 feb 2012 – Il lancio di Volunia, il nuovo motore di ricerca su internet voluto, pensato e creato da un italiano, Massimo Marchiori, sembra ormai pronto. E come per tutti i prodotti digitali nuovi, software inclusi, quando ci sono solo anticipazioni disponibili, i commenti si possono solamente limitare ad aspetti del tutto marginali. Come la grafica, il logo, il sentito dire dei blogger, le voci pro e contro che si levano sui social networks.
La notizia riguarda solamente gli intenti. Volunia dovrebbe essere un ibrido tra un motore di ricerca e un social network, una risposta ad una sequenza logica come la seguente. (A) Cerco un sito (B) lo trovo e lo navigo per capire (C) vedo quelli che contemporaneamente a me lo stanno visitando e (D) interagisco con loro scambiando opinioni in merito.

Servirà tutto questo? si riuscirà a modificare il comportamento degli amanti e visitatori del web? non facile dirlo a priori. Risponderà a questi quesiti la bontà tecnica del mezzo, ossia se effettivamente funzionerà bene come motore di ricerca e/o come allargamento dei già diffusissimi social networks. Per ora non sembra un concorrente di Google, piuttosto un progetto pilota con grandi ambizioni.

Guido Rosei

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x