febbraio 21, 2012 | In: Economia e mondo produttivo

Convenzione “Iniziativa Carburanti a Basso Impatto”: da oggi di nuovo attivi gli incentivi

Venezia – 21 febbraio 2012 - Da oggi, sia per i privati cittadini che per le imprese residenti nel Comune di Venezia, è nuovamente possibile godere degli incentivi per l’installazione di impianti a metano o gpl nelle proprie auto private o aziendali a benzina Euro 2 o Euro 3. Ritorna infatti l’ “Iniziativa Carburanti a Basso Impatto” (Icbi), la convenzione firmata nel 2001, col Ministero dell’Ambiente, da una quindicina di Comuni italiani, tra cui, appunto, Venezia.
Il contributo è di 500 Euro (150 di sconto per l’installatore e 350 per il Gpl) se nelle vetture sarà montato un impianto di alimentazione a gas e di 650 euro (150 per l’installatore e 500 per il carburante) se a metano. Per ottenerlo i cittadini dovranno prenotare dal 1 marzo prossimo la trasformazione a Gpl o metano presso un’officina aderente all’iniziativa che, dopo aver verificato la disponibilità dei fondi, comunicherà quando potrà eseguire l’installazione.
Icbi prevede quest’anno anche un progetto pilota per la conversione dei motori diesel in propulsori alimentati contemporaneamente a gasolio e a gas per i veicoli commerciali.
Gli incentivi partiranno tra qualche settimana: la data esatta sarà comunicata prossimamente.

Per maggiori informazioni: https://a0819.gastonecrm.it/uploads/File/0220IncentiviICBI.doc

Maila Nuccilli

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x