febbraio 29, 2012 | In: Italiani nel mondo, Politica

Alberto Di Giovanni è il nuovo coordinatore Nazionale MAIE-UDC del Canada


Ricardo Merlo: “Con Alberto Di Giovanni cominciamo ad essere   fortemente presenti in  Nord America “

Roma, 29 febbraio 2012:- Il Consigliere CGIE Alberto Di Giovanni è stato nominato dall’ on. Ricardo Merlo, in qualità di presidente del MAIE e Responsabile UDC degli Italiani nel Mondo,  coordinatore MAIE-UDC del Canada.
La notizia è stata resa nota oggi, a margine dei lavori dell’Assemblea Plenaria del CGIE, che si tiene in questi giorni presso la Farnesina a Roma. Di Giovanni, consigliere CGIE per il Canada, esponente di spicco e animatore del mondo culturale italo canadese, vanta una notevolissima esperienza del mondo dell’emigrazione e  dirige una delle più importanti scuole italiane del Nord America, il Centro Scuola/Columbus Centre.
Già presidente della Dante Alighieri, e fondatore e Direttore della rivista Italian Canadiana, Presidente della Commissione Cultura del Comites di Toronto  Alberto Di Giovanni ha molto a cuore la promozione della lingua e della cultura italiana e si batte da sempre contro la riduzione dei fondi destinati a queste voci, che ormai da anni sono ridotti al minimo.
Al momento della nomina Di Giovanni ha dichiarato: “ Il MAIE è un movimento politico, sociale e culturale in cui mi riconosco e per cui sono già al lavoro. Entro fine aprile 2012 faremo tre congressi di presentazione del nostro movimento nelle città di Toronto, Vancouver e Montreal. Mi sento molto impegnato in questo progetto e ringrazio l’on. Merlo per la fiducia che ha riposto in me.”
Ricardo Merlo ha dichiarato:” Siamo lieti di accogliere Alberto di Giovanni  nel MAIE- UDC e di poter  contare sulla sua collaborazione e le sue competenze per far crescere il nostro movimento nel Nord America.
Di Giovanni, da oggi finalmente è il coordinatore del Canada. Il suo cursus honorum è importantissimo e pieno di riconoscimenti e onorificenze, ottenute grazie al suo impegno sociale, culturale e professionale, sia da istituzioni italiane che canadesi.
In questo momento, in cui l’alleanza MAIE-UDC sta espandendo la sua presenza anche in Australia e Sudafrica, la sua adesione è un’ulteriore tessera del mosaico che si sta componendo in tutta la circoscrizione estero.
La nostra struttura sta lavorando egregiamente in tutti i paesi dove siamo già presenti e  si sta organizzando anche  in quelli dove ancora non lo siamo, per poter presto dire che “ovunque viva un italiano nel mondo,  là c’è il MAIE”

 

Antonella Rega

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x