aprile 12, 2012 | In: Economia e mondo produttivo

A Venezia un workshop sull’utilizzo Marittimo della navigazione satellitare

Venezia – 12 aprile 2012 - Si terrà a Venezia il 16 e il 17 aprile, presso la sede Grandi Stazioni della Regione, il workshop europeo “Egnos and Galileo for marine and maritime applications: opportunities and challenges for European regions”, organizzato da Regione del Veneto, Corila (Consorzio Ricerche Laguna) e rete europea Nereus (Network of European Regions Using Space technologies). Saranno discusse le opportunità offerte dai due programmi europei di navigazione satellitare Egnos e Galileo nel settore marino e marittimo per sensibilizzare istituzioni e imprese sul significato tecnologico, industriale, economico e sociale che tali programmi potranno determinare nel prossimo futuro.  Galileo è il programma europeo di navigazione e di posizionamento via satellite che fornirà all’UE una tecnologia indipendente rispetto al GPS americano; mentre Egnos (European Geostationary Overlay Navigation System) è il sistema precursore di Galileo che integra e migliora le prestazioni dei sistemi di navigazione già esistenti. L’uso della navigazione satellitare nelle automobili è stato solo l’inizio. Sono innumerevoli le applicazioni già sviluppate in diversi ambiti e molte altre verranno realizzate in futuro. Gli interventi in programma nei due giorni di lavori presenteranno le applicazioni e i servizi offerti in ambito marino e marittimo. Una sessione speciale sarà dedicata ai porti con la partecipazione di rappresentanti di Venezia, Valencia e Dublino. L’incontro sarà anche l’occasione per valutare il nuovo regolamento relativo ai programmi di navigazione satellitare, che definisce il quadro di finanziamento e di gestione di Galileo ed Egnos per il periodo di programmazione 2014-2020, attualmente in discussione al Parlamento Europeo. Oltre all’intervento del vicepresidente e assessore regionale al territorio, sono previsti interventi di esponenti della Commissione ITRE (Industria, Ricerca, Energia) del Parlamento Europeo, dell’Autorità Portuale di Venezia, del Gabinetto della Presidenza del Consiglio Europeo, della GSA- European GNSS Agency, della Segreteria generale di Nereus. L’incontro è rivolto a rappresentanti di pubbliche amministrazioni, autorità portuali, imprese, università e centri di ricerca.

Maila Nuccilli

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x