maggio 22, 2012 | In: Cultura e Arte, Italiani nel mondo, Politica

Il MAIE in soccorso alle popolazioni dell’Emilia Romagna colpite dal terremoto

Merlo e Giai : “Domenica 27 maggio a Buenos Aires sarà una grande manifestazione di solidarietà.”

Finale Emilia orologio del campanile di Sant’Agostino, da Repubblica, 21 maggio 2012, prima pagina

Buenos Aires, 22 Maggio 2012:- “Domenica 27 Maggio, nel corso della grande manifestazione del MAIE, a cui parteciperà il Presidente Pier Ferdinando Casini, avvieremo una raccolta fondi per aiutare le popolazioni dell’Emilia Romagna colpite dal sisma di sabato notte.” Lo ha detto  il Presidente Ricardo Merlo, che ha seguito dall’Argentina le notizie del terremoto che ha colpito le provincie di Modena e Ferrara.
“Le donazioni  saranno raccolte nel corso della nostra manifestazione, alla presenza di un notaio, dal coordinatore  membro dell’esecutivo della Consulta degli Emiliano Romagnoli nel Mondo per la Argentina, Marcelo Carrara.


“Questo evento MAIE era stato ideato alcune settimane fa, molto prima dei tragici accadimenti del terremoto in Emilia Romagna, come una celebrazione della cultura italiana – ha spiegato il Presidente del Movimento Associativo. Ma all’evento avevano già dato adesione tantissime  associazioni italiane di volontariato da tutta l’Argentina.  Quindi – ha concluso l’on. Merlo -  con la sen. Giai abbiamo deciso di trasformarlo e farlo diventare anche una manifestazione di solidarietà. Sono certo che la partecipazione sarà ancora più grande e anche noi italiani all’estero potremo dare il nostro contributo per alleviare il disagio delle popolazioni sfollate.”

Il presidente del MAIE ha fatto, inoltre sapere, che tutti i fondi raccolti nel corso della manifestazione  saranno consegnati lunedì 28 maggio all’ambasciatore italiano in Argentina, Guido La Tella, alla presenza  del Presidente Pier Ferdinando Casini,  della Sen. Mirella Giai e del dott. Claudio Zin.

Antonella Rega

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x