maggio 29, 2012 | In: Ambiente

SISMA EMILIA: A VENEZIA AVVERTITA ANCHE ‘VOCE’ DEL TERREMOTO PROTEZIONE CIVILE, NO DANNI A PERSONE,TIENE CAMPANILE FICAROLO

-  VENEZIA, 29 maggio 2012 – A Venezia la scossa di terremoto é stata avvertita con allarme da residenti e turisti fin negli imbarcaderi dei vaporetti. Le case della città lagunare hanno tremato a lungo, con gran rumore per la vetustà degli infissi delle abitazioni, ma per il momento non c’é notizia di danni. Al mercato di Marghera, a pochi chilometri dal centro storico veneziano, è stata sentita anche la ‘voce’ del terremoto, una sorta di rombo. Nel rodigino, dopo la scossa delle ore 9 di oggi, si sono avute successive microscosse di assestamento. Nella zona di Ficarolo (Rovigo) sono stati registrati dei crolli con danni rilevanti ad alcuni edifici già lesionati dal terremoto di domenica scorsa. Resta in piedi il campanile di Ficarolo, lesionato il 20 maggio, uno dei più alti del Veneto. Secondo la Protezione civile del Veneto, non ci sono segnalazioni di persone ferite o coinvolte dal sisma. Per precauzione le scuole e gli uffici pubblici del rodigino, così come nel padovano, sono stati fatti evacuare su decisione diretta dei responsabili. Per la Protezione civile, nel resto del Veneto non si sono avute segnalazioni di danni particolari o significativi. Forti ritardi invece sulle linee ferroviarie, in particolare sulla tratta Padova-Rovigo, dove sono in corso verifiche tecniche alla funzionalità delle linee.

A cura di Maila Nuccilli

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x