agosto 29, 2012 | In: Italiani nel mondo, Politica

Incontri istituzionali e con la collettività nella visita dell’on. Merlo a Córdoba

Mario Borghese (MAIE Córdoba): “Ottimo il lavoro del MAIE sul nostro territorio. I giovani e le associazioni: il nostro patrimonio.” Córdoba, 29 Agosto 2012:- Durante i due giorni della sua visita, in cui ha ricevuto dalle mani del sindaco Ramon Mestre il riconoscimento di Cittadino illustre della città, Ricardo Merlo ha avuto anche modo, in diverse occasioni, di incontrare la collettività italiana residente a Córdoba.Accompagnato sempre dal coordinatore Mario Borghese, (figlio di un italiano che è stato candidato con il Movimento Associativo alle elezioni politiche del 2008, a soli 27 anni), Merlo ha voluto incontrare i giovani del MAIE che operano nella circoscrizione consolare cordobesa, da lui considerati “la linfa vitale del nostro movimento”.
L’on. Ricardo Merlo, sempre attento alle nuove generazioni, ha parlato in questa occasione dell’organizazzione e dell’ espansione della struttura del Movimento Associativo, raccogliendo le loro impressioni e rispondendo alle domande sul lavoro da fare nella circoscrizione “Cordobesa”, con la collettività e con l’ associazionismo. Grande interesse da parte dei presenti, ha riscontrato il presidente del MAIE, riguardo la situazione politico-economica italiana e i suoi sviluppi nel breve periodo, in vista delle elezioni politiche del 2013.A seguire l’on. Ricardo Merlo, si è recato in visita alla sede centrale della Scuola Dante Alighieri, dove più di 150 persone si erano date appuntamento per incontrarlo.In questo incontro si è molto parlato di associazionismo, di promozione del programma di studi della lingua italiana sul territorio, ma il tema ricorrente e sul quale sono state più numerose le domande è stato quello delle pensioni italiane pagate in pesos.
Ricardo Merlo ha spiegato cosa sta facendo il MAIE, sia sul piano istituzionale (con interrogazioni e istanze presentate rispettivamente ai governi di Italia e Argentina), sia sul piano giuridico con un’azione legale innanzi ai giudici per difendere il potere d’acquisto dei pensionati italiani. L’incontro è stato organizzato da Mario Borghese con il Presidente del Comites, Rodolfo Borghese.Martedì mattina, l’on. Ricardo Merlo è stato intervistato dalla principale TV di Córdoba ,Canale 8 quindi ha risposto alle domande dei giornalisti dei quotidiani “Alfil” e de “La Voz del Interior”.Nella stessa giornata, il deputato italiano ha incontrato il “Secretario de Asuntos Institucionales, Fernando Boldú, anche lui di origini italiane, come il sindaco Mestre e il vicesindaco Cossar. Boldú ricopre un incarico importante essendo tra gli uomini di fiducia del Governatore della Provincia di Cordoba, José Manuel De la Sota.

Quindi, il presidente del MAIE ha incontrato il Console di Córdoba, Andrea Luca Lepore e ha concluso la sua visita visitando la scuola italiana Dante Alighieri.”Il Console mi ha informato sulle difficoltà che incontra a lavorare con personale appena sufficiente a soddisfare le aspettative e le richieste della collettività italiana residente nella Circoscrizione.I servizi e l’ assistenza consolare – ha spiegato l’on. Merlo – sebbene regolarmente erogati, in alcuni casi (come le numerose e legittime richieste di riconoscimento della cittadinanza) richiedono tempi che sono “percepiti” dal pubblico come troppo lunghi. Questo, purtroppo, nonostante tutti gli sforzi e la buona volontà. ”

Molto soddisfacente, infine, l’incontro con gli studenti della Scuola italiana Dante Alighieri: una scuola modello che accoglie tutti i giorni 1.250 studenti. Ricevuto dal presidente Sergio Badino e dal personale docente, che lo hanno ringraziato per l’impegno profuso per l’ottenimento della parità scolastica a questa istituzione che insegna la cultura e la lingua italiana da 70 anni, Merlo ha commentato: “Siamo orgogliosi di questa realtà che è un fiore all’occhiello per la nostra comunità.  Mentre Mario Borghese (MAIE) ha concluso:“I giovani e le associazioni sono il nostro più grande patrimonio. ”

 

Antonella Rega

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x