agosto 31, 2012 | In: Italiani nel mondo, Politica

Bruna Spinelli (Maie Brasile) annuncia il IV° Congresso MAIE:”A Curitiba sabato 1 settembre delegati MAIE da tutto il Brasile, Uruguay e Paraguay. “

Curitiba, 31 Agosto 2012:- Sarà la città di Curitiba ad ospitare il prossimo  1°  settembre il VI°Congresso del MAIE Brasile. L’evento si terrà  nello storico Palazzo Garibaldi simbolo dell’emigrazione italiana a Curitiba.
Come informa una nota di Bruna Spinelli, coordinatrice del MAIE in Brasile: “il  IV° Congresso MAIE si terrà a Curitiba  l’1 Settembre prossimo e sarà aperto dal nostro Presidente on. Ricardo Merlo. Ad oggi, hanno dato la loro adesione i delegati MAIE di  San Paolo, Porto Alegre, Rio de Janeiro, Spíritu Santo, Santa Catarina, Paranà.  E’ attesa inoltre la partecipazione  anche dei coordinatori MAIE dal Paraguay e dall’Uruguay.”
Luis Molossi (Coordinatore MIAIE Parana) ha dichiarato:  ” Siamo sicuri che questo importante appuntamento politico sarà l’occasione per rafforzare e consolidare la nostra struttura in Brasile e l’azione politica che finora è stata portata avanti alle istituzioni dai nostri parlamentari Merlo e Giai.
Oggi più che mai è necessario raccogliere tutto il MAIE, prima dei prossimi appuntamenti elettorali e delle eventuali candidature, attorno al progetto comune della difesa di diritti degli italiani residenti all’estero: attraverso la costruzione di una proposta politica autonoma, coesa e scevra da ogni condizionamento esterno, per una rappresentanza dei nostri interessi nelle istituzioni italiane.”
Walter Petruzziello (vice coordinatore MAIE Parana) ha annunciato: “Coglieremo l’occasione di questo Congresso per incoraggiare le nuove generazioni a partecipare al progetto MAIE e creare insieme ai loro colleghi di altre circoscrizioni estere una rete mondiale di giovani che esprima le speranze e le aspirazioni dei nuovi italiani residenti all’estero. “Petruzziello ha comunicato infine che al termine del Congresso è stato organizzato  un incontro  a cui parteciperanno oltre 150 esponenti della collettività italo brasiliana.

 

Antonella Rega

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x