novembre 29, 2012 | In: Ambiente

Per Natale strage di abeti. Comincia il Vaticano?

Roma, 29 nov 2012 – Il Natale si avvicina ed anche, purtroppo, la cosidetta strage di abeti. Difatti l’ormai tradizionale “albero di Natale” che ha sostituito o quasi il Presepe, sarà presente in moltissime case.  Anche a Piazza San Pietro in Vaticano si attende il tradizionale taglio di un abete monumentale che quest’anno arriverà dal Molise. Conviene ricordare che l’abbattimento di questi alberi secolari rientra nella “normalità”, in quanto provenienti da boschi che vengono “gestiti” dalla Guardia Forestale. Purtroppo però questo esempio viene seguito poi da tantissime persone che si approvvigionano molto spesso di abeti in età non da taglio e quindi illegali. Sono queste le vere e proprie stragi di abeti che hanno il solo scopo di alimentare una inutile e dannosa catena consumistica.
In considerazione di questo molti cittadini hanno espresso il loro disappunto per l’abbattimento incontrollato e illegale di abeti che avviene di regola di questi tempi. E rimane sempre una grande tristezza di fondo nel vedere abbattere un albero maestoso, un grande e prezioso essere vivenge, per il solo scopo di un “abbellimento” molto poco eco-logico delle nostre città. E’ ampiamente arrivato il tempo di evolversi.

Guido Rosei

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x