dicembre 17, 2012 | In: Italiani nel mondo, Politica

POLITICHE 2013: L’UPA appoggerà il MAIE


Noi dell’UPA appoggeremo il MAIE, il Movimento Associativo Italiani all’Estero fondato da Ricardo Merlo, alle elezioni politiche del 2013.

Buenos Aires, 17 Dicembre 2012:- “L’UPA non presenterà la sua lista di candidati alle prossime elezioni.” questa è la decisione presa da Domenico Di Tullio e Piero De Benedictis insieme al Consiglio Direttivo dell’Unione Progressista Ameritalia. I due dirigenti dell’UPA, che avevano preannunciato una loro candidatura alle elezioni politiche 2013 per il Senato e la Camera, hanno rilasciato una nota congiunta in cui spiegano i motivi di questa scelta:
“ A causa del precipitare della situazione politica italiana e data la previsione di fine anticipata della Legislatura, riteniamo di non avere abbastanza tempo per far conoscere sufficientemente le nostre proposte politiche e i nostri  candidati agli elettori, in un periodo determinante della campagna elettorale.”
“Inoltre – si legge nella nota –  la mancata riforma della legge del voto degli italiani all’estero, con la riproposizione dell’attuale normativa, purtroppo genera dubbi sulla possibilità per il nostro giovane movimento di riuscire a controllare efficacemente tutto il  procedimento elettorale, visto che siamo alla nostra prima esperienza con il voto degli italiani all’estero.”

Di Tullio e De Benedictis però hanno voluto assicurare i propri sostenitori che non verrà meno il loro impegno politico, assieme a quello dei gruppi di lavoro dell‘UPA: “ Noi continueremo comunque a lavorare per il  progetto di promuovere i rapporti tra l’Italia e i paesi dell’America Meridionale, a partire dal riconoscimento della realtà delle comunità italiane all’estero come risorsa e strumento formidabile di crescita dell’Italia,  e per i paesi che hanno accolto le  nostre comunità. Perciò, sostenendo  responsabilmente la partecipazione politica e l’esercizio del diritto al voto come principio fondante della democrazia, noi dell’UPA appoggeremo il MAIE, il Movimento Associativo Italiani all’Estero fondato da Ricardo Merlo, alle elezioni politiche del 2013.

“E’ una decisione che abbiamo preso di concerto nel Consiglio Direttivo valutando molteplici aspetti: il MAIE interpreta meglio di tutte le altre forze politiche attualmente in campo, gli ideali a cui abbiamo ispirato la nostra azione. E’ il movimento politico meglio organizzato, sia a livello locale che internazionale, in grado di raggiungere quegli obiettivi condivisi dall’UPA e da buona parte delle nostre comunità all’estero, e di rappresentarli al meglio in Italia, nel Parlamento.
Inoltre, il MAIE condivide e appoggia le nostre iniziative (AMERICA VIVA e il CENTRO PER L’INTEGRAZIONE ITALO-LATINOAMERICANA), enti creati dall’UPA e destinati in definitiva a diventare patrimonio comune delle comunità italiane della regione latinoamericana. Per tutti questi motivi – conclude la nota – l’UPA appoggerà il MAIE di Ricardo Merlo e lavorerà per intensificare la collaborazione dei gruppi di lavoro dei due movimenti, dalla quale possono scaturire nuove sinergie e iniziative, per approfondire lo sviluppo sociale, culturale ed economico in Italia, nei paesi dell’America Meridionale e nelle nostre comunità, obiettivo ultimo, in definitiva, dell’Unione Progressista Ameritalia.”

Silvana Russo

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x