dicembre 20, 2012 | In: Italiani nel mondo, Politica

I marò Latorre e Girone potranno trascorrere le vacanze di Natale in Italia

Roma, 20 Dicembre 2012: -  La buona notizia che tutti aspettavano è arrivata alla fine. Massimiliano Latorre e Salvatore Girone trascorreranno il Natale a casa, con i loro cari, grazie ad un permesso speciale. L’Alta Corte del Kerala, si è positivamente pronunciata sulla richiesta di una licenza per le festività natalizie. Nelle ultime settimane, si respirava già nell’aria  che qualcosa si stava muovendo in questo senso, anche in considerazione della recente visita ai due militari del Minsitro della Difesa Amm. Di Paola. In questi mesi, comunque, non è mai venuto meno il pressing dell’azione diplomatica italiana, con  la continua mediazione operata dal ministro degli esteri Giulio Terzi e dal sottosegretario agli Esteri, Staffan de Mistura.

«Abbiamo appreso la notizia con grande sollievo: una prova della sensibilità indiana per i valori più sentiti del popolo italiano per l’importante festività natalizia». Cosi il ministro degli esteri Giulio Terzi ha commentato  la concessione da parte della corte indiana di un permesso di due settimane ai marò italiani.Massimiliano Latorre e Salvatore Girone potranno lasciare il Paese dietro  una cauzione: una garanzia finanziaria di 60 milioni di rupie, pari a oltre 826 mila euro.
I due militari italiani, fermati con l’accusa dell’uccisione di due pescatori indiani il 15 febbraio scorso, si impegnano a tornare a Kochi entro il 10 gennaio per la sentenza della Corte suprema di New Delhi sulla giurisdizione del loro caso. I due marinai, in forza a Brindisi, erano imbarcati sulla petroliera italiana «Enrica Lexie».

 

 

Antonella Rega

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x