febbraio 1, 2013 | In: Italiani nel mondo, Politica

Elezioni 2013:Francesca Alderisi invita gli italiani residenti all’estero a votare il MAIE

Roma, 1 Febbraio 2013:-  Francesca Alderisi, Responsabile del raccordo delle collettività italiane all’estero del MAIE, ha lanciato oggi il suo appello a votare il MOVIMENTO ASSOCIATIVO ITALIANI ALL’ESTERO alle politiche 2013. (Per vedere il video, fare click qui)

Francesca Alderisi ha così commentato l’iniziativa per le elezioni di febbraio:“Mesi fa ho accettato l’invito dell’on. Ricardo Merlo a partecipare al Movimento Associativo perché credo che  questo movimento politico – culturale, che non è schierato né a destra né a sinistra, e rimane autonomo ed indipendente dai partiti italiani, rappresenti davvero l’autentica espressione della realtà degli italiani all’estero. Non posso votare MAIE perché sono residente in Italia,  ma  credo che questa sia la migliore scelta per un connazionale che viva all’estero.

Conosco bene la difficoltà dei tanti connazionali  in  tutto il mondo a comprendere le divisioni partitiche italiane. Ecco perché li invito a votare il  MAIE, che è al di fuori di queste contrapposizioni e perché si concentra sulla difesa dei interessi degli italiani residenti all’estero, che non ha colore politico.”

La Alderisi, che da sempre lamenta l’attuale mancanza di informazione per e da  gli italiani all’estero, ha auspicato la  riapertura di una finestra televisiva a questi dedicata.

L’appello al voto per il MAIE di Francesca è semplice e diretto, come è nel suo stile: “Il MAIE vuole diventare la voce degli italiani all’estero nel Parlamento. Se fossi residente all’estero io voterei MAIE: tu che sei residente all’estero, vota MAIE.”

Infine, Francesca Alderisi ha confermato la sua presenza all’evento di presentazione dei candidati Claudio Zin (Senato) e Ricardo Merlo (Camera) che si terrà a Buenos Aires presso il teatro “Maipo” il 9 Febbraio. E sarà presente anche ad altri eventi della campagna elettorale previsti  il 3 Febbraio (a La Plata) e il 5 febbraio nella Casa d’Italia a Mar del Plata.

 

Antonella Rega

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x