maggio 14, 2013 | In: Italiani nel mondo, Politica

Il Senatore Zin (MAIE) a Milano per incontrare il prof. Veronesi. Zin: “Valutiamo possibilità di creare un ponte scientifico tra Italia e Sudamerica”

Martedì 14 maggio 2013 – Il Senatore Dott. Claudio Zin (MAIE) ha avuto un incontro  a Milano con lo specialista di fama mondiale, Prof. Umberto Veronesi, Direttore dello IEO (Istituto Europeo di Oncologia).

Il Prof. Veronesi (che è stato anche Ministro della Salute in Italia) è uno dei più apprezzati esperti al mondo nel campo dell’oncologia, con particolare riguardo per il cancro al seno. Grazie alla sua ricerca e ai suoi studi si è cambiato il modo di affrontare e trattare questa malattia. Lo  IEO e la Scuola Europea di Oncologia da lui diretti sono tra i cinque maggiori centri specialistici a livello mondiale per la prevenzione e la cura del cancro.

“Scopo di questo incontro -  ha spiegato il sen. Zin che poco tempo fa è stato Ministro della Sanità di Buenos Aires – ha voluto conoscere in dettaglio come funziona il sistema di prevenzione e cura dei tumori dell’Istituto, ma anche scambiare tra colleghi opinioni sulla possibilità di stabilire un ponte scientifico tra l’IEO e il Sudamerica.”

Lo IEO ha sviluppato un ingegnoso metodo per il trattamento del cancro a distanza che secondo il sen. Zin potrebbe essere efficacemente utilizzato a favore della collettività italiana residente in Sudamerica.

Infine l’incontro ha dato la possibilità al Senatore del MAIE di raccogliere il parere del prof. Veronesi anche sul tema della copertura sanitaria degli italiani che vivono all’estero.

 

Antonella Rega

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x