luglio 1, 2013 | In: Italiani nel mondo, Politica

Dario Signorini (pres. FEDIBA):”SI al restauro del monumento, NO al trasferimento. “

Buenos Aires, 1 Luglio 2103:- Dinnanzi alla sorprendente azione con cui si è proceduto a staccare la statua di Cristoforo Colombo dalla sua base, FEDIBA ancora una volta riafferma la sua opposizione alla rimozione  dal luogo –  Plaza Colón –   in cui da cento anni a questa parte si trova il monumento, donato dalla comunità italiana all’Argentina.
Proprio durante la riunione del 28 di questo mese, il Consiglio federale di FEDIBA ha ratificato all’unanimità le azioni messe in atto dal suo esecutivo a difesa della permanenza del monumento di Cristoforo Colombo nel luogo in cui  si trova, ossia nella piazza che porta il suo nome, nei pressi della Casa Rosada nella Città Autonoma di Buenos Aires.

Esorta pertanto tutti i connazionali, le istituzioni che li rappresentano e la società Argentina in generale,  a pretendere che  si rispetti la sentenza del tribunale che ha concesso la sospensione del trasferimento per 90 giorni, in modo da lasciare il monumento nella sua attuale collocazione;  altresì, che si adottino tutte le misure necessarie alla conservazione di una così importante opera d’arte, secondo quanto stabilito dalla  Risoluzione del Tribunale Nazionale in materia amministrativa n° 12, notificata il 14 giugno al Potere Esecutivo Nazionale e al Potere Esecutivo della Città Autonoma di Buenos Aires, in attesa di emissione della sentenza definitiva nel merito. Nel corso della riunione si è deciso altresì di costituire il Comitato per la difesa del patrimonio della Italianità, nella circoscrizione consolare di Buenos Aires, per sostenere le azioni promosse dalla FEDIBA in difesa degli interessi degli italiani,  sotto lo slogan “Sì al restauro del monumento, NO  al trasferimento. ”
FEDIBA auspica che il restauro sia effettuato da professionisti
qualificati, competenti e responsabili e che, al termine di questi lavori la statua venga nuovamente inserita nella sua base e lasciata in  Plaza Colón.

Darío Signorini  – Presidente FEDIBA

Marco Basti – 1° Vicepresidente FEDIBA

Jose Stracquadaini – Segretario  FEDIBA

Foto Marco Mura

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x