luglio 8, 2013 | In: Italiani nel mondo, Politica

Il MAIE vicino a FEDIBA, ai Comites e alle associazioni italiane in Argentina

Roma, 8 lug, 2013 : -  On. Ricardo Merlo:“Insieme ai Comites, FEDIBA e tutte le associazioni italiane di Buenos Aires diciamo Si al restauro e No al Trasferimento del Monumento a Colombo!”
Così si è espresso il presidente del MAIE, on. Ricardo Merlo che, insieme al sen. Claudio Zin e all’on. Mario Borghese, ha voluto stigmatizzare la posizione del Movimento Associativo Italiani all’Estero contro lo spostamento del Monumento di Cristoforo Colombo in un’altra città.
“Non possiamo avere nessuna incertezza di fronte ad un’azione che tocca profondamente la sensibilità di una gran parte della popolazione italiana di  Buenos Aires e di tutta l’Argentina. Gli italiani e i loro discendenti di seconda e terza generazione sono legati a questo monumento che è stato donato con un atto collettivo di grande generosità all’Argentina: sono stati i singoli cittadini emigrati – non il Governo Italiano dell’epoca – che  hanno voluto con questo gesto rappresentare la loro riconoscenza alla terra che li aveva accolti, offrendogli un’altra possibilità di vita e riscatto sociale.  Cristobal Colon  è un pezzo della nostra storia,  che oggi  potrebbe essere cancellata. Cristoforo Colombo da anche il nome alla Piazza che accoglie la sua statua: il secondo passo dopo il suo trasferimento potrebbe essere la  modifica del nome della piazza? Noi del MAIE diciamo NO! E unendo le nostre voci a quelle delle associazioni italiane diciamo: Si al restauro e No al trasferimento!”

Guido Rosei

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x