ottobre 7, 2013 | In: Economia e mondo produttivo, Scienze e tecnologia

“Immersion” nella tua casella di email

Roma, 7 ott 2013 - Viene dal M.I.T. di Boston un nuovo esperimento o piuttosto un nuovo software chiamato, appunto, Immersion, tramite il quale e’ possibile mappare la propria casella di email. Perche’ tutto questo? in un’epoca di Datagate e pirateria informatica puo’ essere sicuramente importante “conoscere” gli eventuali strumenti del “nemico” ossia capire quali sono i dati interessanti che possono venire fuori dal monitoraggio della nostra casella di email.


Per ora Immersione funziona solo in via sperimentale con le caselle di gmail.com. Se avete dunque il vostro account su questo provider, Immersione conta e vi rende conto di quante email inviate ogni giorno, a chi le inviate, quante e quali parole-chiave sono piu’ ricorrenti etc. Vi fornisce quindi una vera e propria mappa “emozionale” in cui viene fuori in qualche modo non solo la vostra attivita’ ma anche la vostra personalita’.
Paura eh? Forse no, basta conoscere per prevenire.

Guido Rosei

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x