febbraio 6, 2014 | In: Scienze e tecnologia

Una roccia nuova su Marte o un organismo?

Roma, 6 feb 2014 – L’astrobiologo Rhawn Joseph, ha in corso una causa contro la NASA per non aver indagato sufficientemente riguardo ad una curiosa roccia apparsa dalle telecamere del rover Opportunity che si muove sulla superficie marziana. Si tratta di una situazione piuttosto curiosa ed interessante. Difatti il rover, ripassando per una strisciata di foto su un percorso gia’ fatto 12 giorni prima, ha rilevato la presenza di una roccia, apparentemente, che non appariva nelle foto prese inizialmente.

“Qualsiasi adulto intelligente, adolescente, un bambino, uno scimpanzé, una scimmia, o un roditore dotati di un minimo di curiosità si avvicinerebbero per indagare ed esaminare da vicino l’oggetto a forma di una piccola ciambella”, ha scritto l’astrobiologo, che esorta la NASA a verificare che non sia piuttosto il segno di “vita su Marte” tanto atteso.

D’altra parte la NASA ha ampiamente detto che si potrebbe banalmente trattare di una maldestra operazione di Opportunity che ha semplicemente gettato un sasso in quel punto, oppure il detrito proveniente da un meteorite. Forse, come suggerisce Joseph, un po’ piu’ di ricerca non sarebbe inopportuna.

Guido Rosei

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x