maggio 8, 2015 | In: Economia e mondo produttivo, Scienze e tecnologia

Facebook compra Oculus Rift, 2.5 miliardi di dollari veri per la realta’ virtuale

Roma, 8 mag 2015 - Il trend è da tempo tracciato per i mondi digitali che sempre più si avvicinano a quella di tutti i giorni, almeno nei paesi cosidetti più sviluppati. Prima all’età della pietra digitale, negli anni settanta, furono i testi ed i data base, un decennio dopo il personal computer per tutti, poi immagini nella forma di fotografie e video. Ora è il momento della realtà virtuale ed il sig. Zuckerberg , fondatore del colosso Facebook, non solo se ne è accorto da tempo, ma ha pensato di agire.
Ha quindi deciso di acquistare Oculus Rift, una startup del 2012 che si era finanziata anche tramite il crowdfunding di kickstarter e che in pochi mesi ha raggiunto la valutazione record di 2.5 miliardi di dollari. L’azienda procude visori per realtà 3D e quindi sicuramente per tutta la nuovissima generazione di giochi digitali ma non solo. Se, come spera Facebook, la startup sarà un successo, bisognerà sicuramente farla crescere con contenuti digitali di qualità in mondi meno virtuali e più “umani”. Non e’ un caso che durante la presentazione fatta a San Francisco durante i lavori dell’F8 il backdrop di Zuckerberg avesse immagini di… Venezia.

Guido Rosei

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x