maggio 9, 2016 | In: Scienze e tecnologia

Facebook e la dieta: passiamo più tempo online che a mangiare

Roma, 9 mag 2015 – Vuoi dimagrire? basta che cambi, di molto poco, le tue abitudini. Proprio così! in quanto, secondo lo studio pubblicato dal Bureau of Labor Statistics americano, impieghiamo oggi circa 50 minuti sul social network e 1,07 ore per i pasti. I risultati dello studio sono piuttosto interessanti e comprendono un vastissimo insieme di 1 miliardo e 650 milioni di utenti che ogni giorno “vanno” su Facebook a leggere notizie  a mettere “mi piace” e a scrivere il proprio status. Una enormità se consideriamo che youtube lo vediamo, sempre statisticamente, per 17 minuti al giorno.
Altri numeri per il resto della nostra attività giornaliera sono la lettura “analogica” alla quale dedichiamo 19 minuti (non necessariamente libri e giornali, ma la lettura in genere), e poi facciamo attività fisica per 17 minuti e “socializziamo” per 4.

Ora a Facebook stanno studiando come tenere incollato l’utente anche più di un’ora giornaliera al loro network e per riuscirci investono qualche bilione di dollari sullo studio statistico continuo e profondo dei “mi piace”, considerando anche che la prossima frontiera sarà quella di “Facebookare” (secondo un neologismo che si sta diffondendo) mentre si fanno varie altre attività quali la palestra, la cucina (e temiamo anche altre attività ben più intime).

E se spengessimo per quell’oretta giornaliera il nostro cellulare, sapremmo ancora cosa dire e come occupare la nostra mente? noi crediamo di si, ma occhio che Zuckerberg lavora sodo per suggerirci cosa scegliere, come scegliere e quando scegliere tra video, notizie, argomenti vari tarati al milllimetro sulla nostra mente. Non so se “mi piace” ancora.

Guido Rosei

I commenti sono chiusi.

-->
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x